Base alimentare corretta
• Cereali integrali biologici: Riso, Orzo, Avena, Mais, Segale, Miglio, Farro, Kamut, Grano (farina tipo 0, tipo 1, tipo 2, da evitare la più raffinata tipo 00) e alimenti prodotti con gli stessi: paste, farine, polenta, fiocchi, chicchi.
Per chi ama la pasta bianca é consigliata quella di semola di grano duro.
• Tuberi: Tapioca, Manioca, Taro, Topinambur, Pastinaca o Radice Amara, Rafano.
• Legumi biologici: Lenticchie sgusciate, Ceci, Fagioli, Azuki, Soia, Piselli.
• Verdurelocali,distagione,nontrattata.
• Frutta locale, di stagione, non trattata.
• Frutta secca non trattata e biologica: prugne, fichi, albicocche, uvetta, mele..
• Semi Oleosi biologici: Nocciole, Mandorle, Pinoli, Anacardi, Noce americana (Pecan), Semi di Zucca, Semi di Girasole, Semi di Lino, Semi di Sesamo.
• Marmellate di frutta biologica non trattata, senza conservanti né coloranti senza dolcificanti artificiali o zuccheri.
• Dolcificanti naturali e integrali: Malto di Riso, Orzo, Mais, Succo d'Acero, Succo Concentrato di Mela, Pera, Uva, Manna, Stevia, Melassa.
• Sali naturali non trattati di derivazione marina.
• Oli ottenuti con procedimento a freddo e senza conservanti.
• Bevande analcoliche senza zuccheri, conservanti o coloranti.
Integrativi
Propolis, Ginseng, Spirulina, Guaranà (con moderazione), Germe di Grano, Lievito di Birra, Lecitina di Soia, Estratti di Germogliati (Green Magma, Green Kamut), Succhi di frutta o verdura centrifugati (non frullati), Estratti d'erbe in Evaporati, Pastiglie o infusi.
Cottura
• Cuocere le verdure a vapore, al forno, ai ferri, saltate in padella;
• Per i fritti e i soffritti scaldare pochissimo l'olio che non deve fumare;
• Evitare le pentole di alluminio, di teflon e i forni a microonde; consigliati il wok e i cestelli per la cottura a vapore, pentole e padelle in acciaio, in ghisa e antiaderenti (ceramica e marmo) ma assolutamente intatte.
Imparare a conoscere
• Alghe: eccezionali depurativi, si integrano con cereali, legumi e verdure. Diverse tipologie con diversi effetti benefici: Kombu, Wakame, Arame, Iziki, Dulse, Nori.
• Umeboshi:Prugne salate e stagionate con speciali proprietà digestive.
• Seitan:glutine di cereale altamente proteico ed energizzante.
• Tofu e tempeh: a base di soia gialla, altamente proteici.
• Caffè di cereali (riso, orzo, cicoria), the Bancha, Kukicha, Ojcha, tisane e infusi aromatizzati stagionati, erboristici.
• Latte vegetale: di riso, orzo, mais, kamut, farro, avena, mandorla, cocco, carruba, e gelati e budini con questi ingredienti.
• Tahin (crema di sesamo), crema di nocciole, mandorle, anacardi e girasoli;
• Aceto di mele, di riso e Acidulato di Umeboshi;
• SalsediSoya:TamarieShoyu;
• Miso: fermentato di cereali o legumi – miso di soya (Hatcho), di riso o di orzo,ideali per zuppe e condimenti, da non bollire;
• Kuzu: amido di tapioca selvatica gelificante al calinizzante e disinfiammante;
• Vitam-R: estratto di lievito salato,ideale per i condimenti.
Cibi da evitare
• Qualsiasi cibo di origine animale e derivati: carne di maiale e insaccati, carne rossa, bianca, selvaggina, strutto, grasso animale, pesce, crostacei, molluschi;
• Latte e latticini (formaggi, burro, yogurth) di origine animale: di vacca, di capra, di pecora e derivati;
• Uova;
• Riso e cereali raffinati, perlati, devitalizzati: Tutte le farine industriali raffinate e i cibi che le contengono (pane, pasta, dolci), da escludere la Farina tipo 00.
• Solanacee: pomodori, peperoni, melanzane, patate;
• Zucchero bianco, zucchero di canna, miele, dolcificanti sintetici;
• Sale raffinato, sintetico, glutammato;
• Dadi non biologici o con estratto di carne;
• Alcoolici di qualsiasi tipo e Aceto di vino;
• Caffè, The e bevande contenenti caffeina e teina o altre sostanze eccitanti;
• Pepe e chili (eccetto peperoncino di cayenna);
• Noci, arachidi, pesche e peschenoci;
• Tutti i cibi con conservanti o coloranti;
• Oli ottenuti con processi a caldo o chimici.
Consigli
Una sana digestione parte da una buona masticazione.
Depurati e poi ascolta il tuo corpo non la tua mente su quando e cosa mangiare.
L'argilla neutralizza la radioattività.
Meglio né cucinare né mangiare quando sei agitato o alterato: Il cibo è energia e come tale è sensibile alle onde vibrazionali che provengono anche dalle tue emozioni o stati d'animo e dalle tue parole.
Il microonde annulla l'energia vitale dei cibi.
Leggi sempre gli ingredienti dei cibi confezionati che acquisti.
Mangia dolci o frutta lontano dai pasti: la frutta sempre locale e di stagione, si mangia a stomaco vuoto.
Bevi quando il corpo te lo richiede.
Abituarsi ai pasti monotrofici, cioè solo di legumi (e verdure) o solo di cereali (e verdure) o solo di verdure.
Cominciare a saltare qualche cena per arrivare a un giorno di digiuno settimanale.